QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Sezioni

accesso famiglie registro
offerta formativa  

 

Circ. 4 Morciano di R., 05.09.2020


A tutto il personale della scuola (docente ed ATA)
Ai collaborati scolastici di Istituto (misure di pulizia e sanificazione)
Agli allievi e loro famiglie
All’RSPP, alle RSU di Istituto e ai docenti di staff del DS

Oggetto: MODALITA’ DI RIPRESA DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE DEL PROSSIMO
ANNO SCOLASTICO–Alcune misure organizzative, di prevenzione e di protezione.
In questi mesi di operoso silenzio, la scuola ha cercato di organizzare al meglio il rientro in sicurezza, seguendo le indicazioni del Ministero e dialogando con gli Enti locali per programmare la ripartenza.
La complessità del nostro Istituto, con 11 plessi dislocati in 4 Comuni, ci ha visti impegnati durante tutto il periodo estivo per reperire gli spazi necessari per garantire il diritto allo studio in presenza a tutti i nostri alunni nel rispetto delle norme di sicurezza dovute alla pandemia da Covid-19 tuttora in corso in Italia e nel mondo.
A seguito di una incessante interlocuzione e collaborazione con i Comuni, grazie al lavoro della Commissione “ Piano scuola 2020-2021” delegata dal Collegio dei docenti del 30-06-2020, dello staff e da tutto il personale coinvolto, possiamo comunicarvi che la scelta organizzativa effettuata mantiene il monte ore scolastico, non apporta divisioni di classi e turnazioni e salvaguarda i servizi essenziali.
L’organizzazione per l’a.s. 2020-21 è stata elaborata per rispondere alle esigenze di sicurezza, qualità dei contesti e benessere psicofisico degli alunni e degli operatori della scuola e verrà meglio esplicitata negli incontri informativi dedicati ai diversi ordini di scuola (vedi Circ..5).
In considerazione della ripresa in presenza delle attività didattiche per l’anno scolastico 2020-2021, con la presente comunicazione si intendono fornire alcune indicazioni ed informazioni di carattere generale -sia di tipo organizzativo che di protezione-indispensabili per una corretta e necessaria prevenzione medico-sanitaria nel periodo di emergenza ancora in corso. Esse costituiscono valutazioni prevalentemente orientate alle misure contenitive di tipo sanitario.
RIMODULAZIONE DELLE MISURE CONTENITIVE NEL SETTORE SCOLASTICO
Considerazioni di carattere generale Anche per le attività scolastiche, pur in presenza di specificità di contesto, restano validi i principi cardine che hanno caratterizzato le scelte e gli indirizzi tecnici delle varie norme che sino a qui si sono succedute quali:
1. Il distanziamento fisico statico nelle varie aule (distanza interpersonale fra gli studenti non inferiore al metro da bocca a bocca ) attraverso una mappatura degli spazi destinati alle varie attività didattiche in rapporto al numero degli allievi, al fine di assicurare quanto più possibile la didattica in presenza integrata da soluzioni complementari di didattica digitale per sottogruppi (a rotazione) di allievi;
2. Uso della mascherina nei vari movimenti dentro la scuola sia da parte degli alunni sia da parte dei docenti e di tutto il personale della scuola (interno ed esterno);
3. Igienizzazione delle mani e degli ambienti, con procedure di pulizia e di specifica sanificazione;
4. Misure specifiche per lo svolgimento delle attività di Educazione Fisica;
5. La capacità di controllo e risposta dei servizi sanitari della sanità pubblica territoriale e ospedaliera. Nel lavoro di mappatura operato preliminarmente dal nostro Istituto attraverso un’attenta valutazione di tutti gli spazi disponibili adeguatamente attrezzati per lo svolgimento delle lezioni in presenza, sono stati valutate tutte le possibili  situazioni di assembramento con un’analisi di dettaglio dei punti comuni (es. gestione dei percorsi di entrata/uscita rendendo disponibili numerose vie di accesso, spostamenti interni alla scuola, organizzazione delle attività ricreative, attività motorie, misure specifiche per allievi con bisogni educativi speciali ecc..) al fine di definire misure organizzative di prevenzione e protezione atte a mitigare il rischio epidemiologico nel rispetto dei principi di carattere generale sopra declinati, ponendo attenzione anche alle
situazioni a rischio di affollamento e aggregazione non strutturata (fuori dal contesto dell’aula).
Appare opportuno sottolineare che il nucleo essenziale della sicurezza alla ripresa scolastica si basa su comportamenti responsabili da parte di tutti (studenti, famiglie e personale della scuola interno ed esterno) nel contesto di una responsabilità condivisa e collettiva.
Misure organizzative generali 

La precondizione per la presenza a scuola di studenti e di tutto il personale a vario titolo operante è:
 L’assenza di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37.5°C anche nei tre giorni precedenti;
 Non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
 Non essere stati a contatto con persone positive (per quanto di propria conoscenza) negli ultimi 14 giorni.
All’ingresso della scuola NON è necessaria la rilevazione della temperatura corporea. Chiunque ha sintomatologia respiratoria o temperatura corporea superiore a 37.5°C dovrà restare a casa.
Pertanto si rimanda alla responsabilità individuale rispetto allo stato di salute proprio o dei minori affidati alla responsabilità genitoriale .
LE CINQUE REGOLE PER IL RIENTRO A SCUOLA IN SICUREZZA
Torniamo a scuola più consapevoli e responsabili: insieme possiamo proteggerci tutti
1. Se hai sintomi di infezioni respiratorie acute (febbre, tosse, raffreddore) parlane subito con i genitori e NON venire a scuola.
2. Quando sei a scuola e ti muovi negli spazi comuni indossa una mascherina (anche di stoffa), per la protezione del naso e della bocca.
3. Segui le indicazioni degli insegnanti e rispetta la segnaletica.
4. Mantieni sempre la distanza di 1 metro, evita gli assembramenti (soprattutto in entrata e uscita) e il contatto fisico con i compagni.
5. Lava frequentemente le mani o usa gli appositi dispenser per tenerle pulite.
Misure igienico-sanitarie 
Igiene dell’ambiente (a cura dei collaboratori scolastici dell’Istituto)
In via preliminare il Dirigente scolastico assicura, prima della riapertura della scuola, una pulizia approfondita, ad opera dei collaboratori scolastici, dei locali della scuola destinati alla didattica e non, ivi compresi androne, corridoi, bagni, uffici di segreteria e ogni altro ambiente di utilizzo. Le operazioni di pulizia dovranno essere effettuate quotidianamente secondo le indicazioni dell’ISS previste nella Circolare del Ministero della Salute “Indicazioni per l’attuazione di misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 attraverso procedure di sanificazione di strutture non sanitarie (superfici, ambienti interni) con particolare riferimento alla sezione “Attività di sanificazione in ambiente chiuso”.
A riguardo si precisa che per sanificazione si intende l’insieme dei procedimenti e operazioni atti ad igienizzare determinati ambienti e mezzi mediante l’attività di pulizia e di disinfezione. Poiché la scuola è una forma di comunità che potrebbe generare focolai epidemici in presenza di un caso, a causa della possibile trasmissione per contatto, la pulizia con detergente neutro di superfici in locali generali, in presenza di una situazione epidemiologica con sostenuta circolazione del virus, sarà integrata con azione di pulizia attraverso idonei prodotti certificati con azione virucida. Nella sanificazione si dovrà porre particolare attenzione alle superfici più toccate quali maniglie e barre delle porte, delle finestre, sedie e braccioli, tavoli/banchi/cattedre, interruttori della luce, corrimano, rubinetti dell’acqua, pulsanti dell’ascensore, distributori automatici di cibi e bevande, ecc. I servizi igienici sono dei punti di particolare criticità nella prevenzione del rischio cui quindi andrà posta particolare attenzione per la pulizia giornaliera con prodotti specifici.
Igiene personale (allievi, docenti e tutto il personale dell’istituto interno ed esterno)
Si renderanno disponibili in più punti dell’edificio scolastico e nella palestra, prodotti igienizzanti (dispenser di soluzione idroalcolica certificati dal Ministero della Salute) o a base di altri principi attivi autorizzati per l’igiene delle mani per gli studenti e il personale della scuola.

La scuola garantirà giornalmente al personale la mascherina chirurgica (che dovrà essere indossata per la permanenza nei locali scolastici) ed ulteriori dispositivi di protezione per il personale dei vari uffici con ricevimento del pubblico (barriere in plexiglass).
Gli alunni dovranno indossare per l’intera permanenza nei locali scolastici una mascherina chirurgica o di comunità di propria dotazione, fatte salve le dovute eccezioni (ad es. presenza in aula/laboratori in condizioni di distanziamento fisico statico durante le lezioni, attività fisica, pausa pasto). Si definiscono mascherine di comunità “mascherine monouso o mascherine lavabili, anche auto-prodotte, in materiali multistrato idonei a fornire un’adeguata barriera e, al contempo, che garantiscano comfort e respirabilità, forma e aderenza adeguate che permettano di coprire dal mento al di sopra del naso” come disciplinato dai commi 2 e 3, art. 3 del DPCM 17 maggio 2020. Al riguardo va precisato che, in coerenza con tale norma, “non sono soggetti all'obbligo i bambini al di sotto dei sei anni, nonché i soggetti con forme di disabilità non compatibili con
l'uso continuativo della mascherina ovvero i soggetti che interagiscono con i predetti.”
Non sono necessari ulteriori dispositivi di protezione.
Si attiveranno inoltre idonee procedure per l’accoglienza e isolamento temporaneo in apposito locale di eventuali soggetti (studenti o altro personale scolastico) che dovessero manifestare una sintomatologia respiratoria e febbre (rilevata attraverso l’utilizzo di termoscanner) . In tale evenienza si attiveranno tutte le procedure secondo le indicazioni dell’autorità sanitaria locale.
Indicazioni per gli studenti con disabilità
Nel rispetto delle indicazioni sul distanziamento fisico, la gestione degli alunni con disabilità certificata sarà pianificata anche in riferimento alla numerosità, alla tipologia di disabilità, alle effettive risorse professionali disponibili e specificatamente dedicate, garantendo in via prioritaria la didattica in presenza.
Si ricorda che, in coerenza con il DPCM 17 maggio, non sono soggetti all'obbligo di utilizzo della mascherina gli studenti con forme di disabilità non compatibili con l'uso continuativo della mascherina.
Per l’assistenza di studenti con disabilità certificata, non essendo sempre possibile garantire il distanziamento fisico dallo studente, potrà essere previsto per il personale l’utilizzo di ulteriori dispositivi di protezione individuale (es. mascherine dotate di plexiglass), tenendo conto necessariamente delle diverse disabilità presenti.
MISURE SPECIFICHE PER I LAVORATORI
In riferimento all’adozione di misure specifiche per i lavoratori nell’ottica del contenimento del contagio da SARS-CoV-2 e di tutela dei lavoratori “fragili” si rimanda a quanto indicato:
1. Nella normativa specifica in materia di salute e sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 81/08 e s.m.i.).
3. Al DVR (Documento di Valutazione dei Rischi) specifico di Istituto per l’emergenza epidemiologica in atto; e alla relativa informativa pubblicata
5. All’art. 83 del D.L. 34/2020 “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”.
E’ opportuno in tale ottica, anche in collaborazione con le figure di prevenzione di cui al D.Lgs. 81/08, impartire agli allievi anche un’informativa mirata, con particolare riferimento alle norme igieniche da rispettare, alla corretta procedura per indossare la mascherina chirurgica, nonché all’utilizzo e alla vestizione/svestizione dei dispositivi di protezione individuale (DPI), ove previsti.
Si suggerisce ai docenti di organizzare nei primi giorni di inizio delle lezioni del nuovo anno scolastico apposite esercitazioni agli studenti al fine di prendere meglio dimestichezza con le misure di prevenzione e protezione e acquisirne la tecnicalità.
E’ importante sottolineare che le misure di prevenzione e protezione indicate contano sul senso di responsabilità di tutti nel rispetto delle misure igieniche e del distanziamento e sulla collaborazione attiva di studenti e famiglie nel continuare a mettere in pratica i comportamenti previsti per il contrasto alla diffusione dell’epidemia.
Si porgono cordiali saluti.

Il Dirigente Scolastico
Dott.ssa Patrizia Pincini
Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi
e per gli effetti dell’art. 3, c. 2 D. L.gs n 39/93

News in evidenza

In primo piano

PNSD

                                                                

SCUOLA IN CHIARO

ISCRIZIONI ONLINE

Il tempo della gentilezza

22 Mag, 2020
Le nostre parole attraverso la rete sono destinate a rimanere per sempre!
 

Incontro con la Storia

15 Mag, 2020

Le Scuole Secondarie di I° grado dell’I.C Valle del Conca nel pieno dell’emergenza…

Giornata Mondiale della Terra 2020

01 Mag, 2020

 Il 22 aprile 2020, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, la Scuola…

Ambient'amiamoci

06 Mar, 2020

Oggi è la Festa nazionale "M'illumino di meno"; con entusiasmo la nostra scuola…

La scuola ai tempi del coronavirus (e oltre)

02 Mar, 2020

Uniti più di prima!

In questa situazione di emergenza, il nostro Istituto…

A SCUOLA INCONTRIAMO IL MAROCCO

22 Feb, 2020

Storie, luoghi, musiche, profumi e sapori per conoscere una cultura a noi…

Primo Premio Scuola Digitale 2020 (fase provinciale)

21 Feb, 2020

L'Istituto Valle del Conca PRIMO CLASSIFICATO alla fase provinciale del Premio…

Una giornata a teatro per non dimenticare

15 Feb, 2020

Tra le iniziative svolte quest’anno per celebrare la giornata della memoria le…

I minori e i rischi della rete

01 Feb, 2020

I rappresentanti del nucleo operativo della Polizia Postale e delle…

Giornata della Memoria

27 Gen, 2020

Al Palafiera di Morciano, in occasione della Giornata della Memoria che ricorre ogni…

Certificato di eccellenza in coding all'I.C. Valle del Conca

25 Gen, 2020

L’Istituto Comprensivo Valle del Conca riceve il suo terzo certificato di eccellenza…

Percorsi Sanitari di Primo Soccorso

16 Gen, 2020

 

Laboratori di primo soccorso per le classi del plesso Broccoli dell’IC Valle del…

Alla scoperta del mondo

18 Dic, 2019

La scuola Primaria Lunedei partecipa a gemellaggi con scuole di altri Paesi e…

L' Istituto Comprensivo Valle del Conca in finale al Global Junior Challenge

05 Dic, 2019

I nostri progetti di coding e robotica sono risultati finalisti della 9ª edizione…

Visita guidata al Teatro Ronci

15 Nov, 2019

Le classi terze della scuola secondaria di primo grado "A. Broccoli" si sono recate…

Giornata dell’Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate

06 Nov, 2019

In occasione della ricorrenza del 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e Festa…

Hackathon, Futuri Digitali

29 Ott, 2019

Futuri digitali, alla sua terza edizione, è un festival nazionale sulla cultura…

Grandi successi con i progetti eTwinning

17 Ott, 2019

Anche durante l'anno scolastico 2018-2019 l’Istituto Comprensivo Valle del…

In estate si imparano le STEM

18 Set, 2019

Gli Istituti Comprensivi Valle del Conca e Mondaino, partecipano al progetto "In…

Rassegna giovani pianisti riminesi 2019

19 Giu, 2019

Gli alunni di pianoforte di 1°B Luca Mazzoli e Gloria Dradi, hanno partecipato alla…

Novità Registro Argo 2019/2020

10 Giu, 2019

Novità: da quest'anno scolastico l'applicazione Scuolanext lato docente sarà…

Progetto PON Percorsi d'arte

05 Giu, 2019

Il Sindaco di Morciano in visita al Plesso A. Broccoli per la promozione culturale…

Video pillole di coding

03 Giu, 2019

I bambini della classe terza della scuola Primaria di S. Clemente sono i…

Eco school for our future

31 Mag, 2019
Le classi II del plesso 'Broccoli' di scuola secondaria di primo grado quest'anno…

Concorso AICA-THON-ER

09 Mag, 2019

L'Istituto Comprensivo Valle del Conca ha partecipato alla prima edizione

Viaggio di istruzione a Ferrara

08 Mag, 2019

Le classi seconde della scuola secondaria di primo grado 'A.Broccoli' durante il…

Viaggio di istruzione a Fiastra e Urbisaglia

07 Mag, 2019

Il viaggio d'istruzione delle classi prime della scuola secondaria di primo grado A.…

Viaggio di istruzione a Trento e Rovereto

01 Mag, 2019

Le classi terze della scuola secondaria di I grado 'A. Broccoli' di Morciano, i…

Corsi di formazione ai genitori dell'IC Valle del Conca

15 Apr, 2019

Sono partiti quest'anno i corsi di formazione ai genitori del nostro Istituto…

Musica all'IC Valle del Conca: concerti e premi

14 Apr, 2019

Il calendario degli eventi natalizi del Comune di Morciano di Romagna anche…

Scuole libere dal fumo

14 Apr, 2019
Anche le scuole di Morciano con gli studenti delle classi seconde del plesso della…

Educazione alla legalità economica

13 Apr, 2019

Nell’ambito del Protocollo d’intesa stipulato tra il Comando Generale della Guardia…

Inaugurazione Fiera di San Gregorio

13 Apr, 2019

L'auditorium della Fiera di Morciano gremito di studenti, insegnanti, famiglie,…

Gare di atletica leggera

13 Apr, 2019

Circa 200 alunni delle scuole primarie e secondarie di I grado di Morciano, San…

CodyTrip a Urbino

05 Apr, 2019

CodyTrip è un’esperienza di coding immersivo ad Urbino, città…

Cineforum sul cyberbullismo

01 Apr, 2019

Mercoledì 10 Aprile gli alunni del plesso Broccoli dell'IC Valle del Conca hanno…

Ampliamento scuola Sant'Andrea

29 Mar, 2019

Inaugurato l’ampliamento architettonico della struttura che ospita le Scuole Medie…

Conoscere il cane... il miglior amico dell'uomo!

04 Mar, 2019

I bambini della scuola primaria di S. Clemente sperimentano un nuovo approccio al…

Racconto di un'esperienza scolastica entusiasmante

01 Mar, 2019

Sul numero di Marzo 2019 della rivista Italia4allScuola una bambina della Scuola…

Incontro con i Carabinieri di Riccione

23 Feb, 2019

Lunedì 25 febbraio, si è svolto l'incontro promosso con la partecipazione del Comune…

Dove siamo

URP

Istituto Comprensivo "Valle del Conca"
Via Carducci, 2 - 47833 MORCIANO DI ROMAGNA
Tel: 0541857380
Fax: 0541857304
PEO: rnic80800c@istruzione.it
PEC: rnic80800c@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. rnic80800c
Cod. Fisc. 91069400405
Fatt. Elett. UFTWYH

Orari di apertura al pubblico: dal Lunedì al Sabato dalle 8.00 alle 9.00 e dalle 12.00 alle 13.00 il Martedì dalle 15 alle 16.30